FOOD A SUD
STAY HUNGRY, STAY FOODISH

Conversazioni sulla comunicazione enogastronomica
e laboratorio di giornalismo nelle scuole di Puglia
12 e 13 maggio 2017, Officine Cantelmo, Lecce

ProgrammaRegistrati

rapporto tra cibo, vino e comunicazione

Il Sud si racconta attraverso il suo immenso patrimonio agroalimentare ed enogastronomico: un autentico giacimento di risorse, culturali, economiche e produttive che richiedono professionalità nella comunicazione, accuratezza nella terminologia, conoscenza approfondita ed esattezza dell’informazione.  Food a Sud è fame di sapere, è desiderio di misurarsi con sfide sempre più ambiziose, voglia di aprirsi al confronto mettendo al centro la FORMAZIONE, strumento fondamentale per gli addetti ai lavori: chi si occupa di comunicare/informare il mondo del “food”, ma anche i giovani studenti delle scuole per i servizi alberghieri e di ristorazione che si apprestano ad entrare nel mondo del lavoro.

CHI

Food a Sud è una piccola associazione col pallino del Food&Wine di qualità, della cultura del cibo, ma è anche il nome del suo primo evento organizzato sul territorio: un percorso di approfondimento sul tema della comunicazione e del giornalismo enogastronomico. “Food a Sud” è realizzato in collaborazione con l’Istituto Ipseo Aldo Moro di Santa Cesarea Terme (LE), che ha svolto il prezioso ruolo di scuola capofila, l’Ordine dei Giornalisti di Puglia e il contributo dell’Assessorato Formazione e Lavoro – Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione Professionale della Regione Puglia.

PERCHÉ

Nell’epoca della comunicazione social, dove le notizie rimbalzano a velocità vertiginosa, spesso si incappa nella cattiva informazione, nell’inappropriatezza linguistica, in notizie infondate o a torto allarmistiche. A farne le spese non solo i consumatori/utenti/lettori, i clienti di un ristorante o gli acquirenti di un’enoteca, ma anche le aziende, i piccoli produttori, gli artigiani del cibo e, alla fine, l’economia di un intero territorio.

Ecco perché “Food a Sud”: un focus sul rapporto tra cibo, vino e comunicazione e il linguaggio più appropriato e corretto per raccontarlo.

COSA

Food a Sud parte con un laboratorio giornalistico in tre istituti alberghieri pugliesi: l’”Aldo Moro” di Santa Cesarea Terme (LE), l’“Elsa Morante” di Crispiano (TA) e il “Gaetano Salvemini” di Fasano (BR).  Il laboratorio si svolgerà con il supporto di tre giornalisti pugliesi del settore e ruoterà intorno ad alcuni temi chiave dell’universo agroalimentare.

“Food a Sud” si chiuderà con le “Conversazioni sulla comunicazione enogastronomica”, che si terranno alle Officine Cantelmo di Lecce il 12 e il 13 maggio: evento formativo, con crediti per la formazione obbligatoria dei giornalisti, aperto agli studenti e agli addetti ai lavori nei settori dell’enogastronomia, turismo, accoglienza.

DOVE

Le Conversazioni si terranno nel bellissimo contenitore delle Officine Cantelmo di Lecce in Viale M. de Pietro, 12

QUANDO

12 – 13 MAGGIO 2017
Due giornate interamente dedicate alla formazione giornalistica e alla comunicazione enogastronomica, con relatori d’eccezione

Marcella Gabbiano

Giornalista di La Repubblica

Marcello Masi

Giornalista e conduttore delle trasmissioni di Rai Uno “I Signori del Vino” e “Linea Verde”

Paola Sucato

Giornalista e blogger Consulente web e social media, ma anche freelance per alcune testate del settore food e turismo

Enzo Vizzari

Giornalista e direttore delle Guide de L’Espresso

Claudio Scamardella

Direttore Nuovo Quotidiano di Puglia

Flavia Coccia

Direttore operativo dell’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche

Antonio Greco

giornalista

Francesca Mandese

giornalista Corriere del Mezzogiorno

Gloria Indennitate

giornalista Gazzetta del Mezzogiorno

Mario Ciardo

avvocato

Valentino Losito

Presidente Ordine dei Giornalisti di Puglia
VENERDÌ 12 MAGGIO
  • Ore 10.00 – 11.30

Convegno “Turismo enogastronomico e professionisti del racconto: l’importanza della formazione”
Intervengono:
Paolo Perrone, sindaco di Lecce
Dario Stefàno, senatore della Repubblica, promotore del ddl per l’insegnamento del vino a scuola
Giuseppe Coppola, Confindustria Turismo
Paolo Aprile, preside dell’Alberghiero di Santa Cesarea Terme (Lecce), istituto capofila
Modera:
Flavia Coccia, direttore operativo dell’Istituto Nazionale Ricerche Turistiche

Corsi con crediti formativi per i giornalisti

  • Ore 12-14

Il vino, ambasciatore dell’Italia nel mondo: il ruolo del giornalista enogastronomico fra storytelling e informazione obiettiva
Relatori:
Marcello Masi, giornalista Rai e conduttore “I Signori del Vino” e “Linea Verde” di Rai uno
Giuseppe Baldassarre, componente della Commissione didattica nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier e saggista
Modera:
Gloria Indennitate (La Gazzetta del Mezzogiorno Lecce)

  • Ore 16-18

“Cibo, vino e terroir: linguaggio e regole per raccontare la qualità”
.
Relatori:
Loredana Di Cuonzo, dirigente Liceo Classico Statale “G.Palmieri” di Lecce
Enzo Vizzari, giornalista e direttore delle Guide de L’Espresso.
Modera:
Piero Ricci (La Repubblica Bari)

SABATO 13 MAGGIO
  • Ore 10.00-11.30

Convegno “Territorio, biodiversità, prodotti enogastronomici: un patrimonio da studiare, valorizzare e raccontare”
Intervengono:
Massimiliano Apollonio, presidente Assoenologi Puglia, Basilicata e Calabria
Sebastiano Leo, assessore alla Scuola e alla Formazione della Regione Puglia
Rita Accogli, Responsabile dell’Orto Botanico del DiSTeBA – Università Salento
Modera:
Francesca Mandese, (Corriere del Mezzogiorno)
Corsi con crediti formativi per i giornalisti

  • Ore 12-14

“I reati alimentari: filiera, prevenzione, repressione delle frodi e impatto economico sul mercato”
Relatori:
Valeria Mignone, magistrato
Mario Ciardo, avvocato penalista, membro della giunta della Camera Penale di Lecce
Marcella Gabbiano, giornalista di Affari e Finanza – La Repubblica
Modera:
Claudio Scamardella (direttore Nuovo Quotidiano di Puglia)

  • Ore 16-18

“Informazione enogastronomica 2.0: i social network, i blog, il web.  Ruolo dei giornalisti e tutela degli utenti”
Relatori:
Valentino Losito, presidente Ordine dei Giornalisti di Puglia
Paola Sucato, blogger ed esperta di comunicazione
Modera:
Antonio Greco, giornalista

  • Ore 10.00 – 11.30

Convegno: “Territorio, biodiversità, prodotti enogastronomici: un patrimonio da studiare, valorizzare e raccon-tare”

Interventi:
Massimiliano Apollonio, Presidente Assoenologi Puglia, Basilicata e Calabria
Sebastiano Leo, assessore alla Scuola e alla Formazione della Regione Puglia
Rita Accogli, responsabile dell’Orto Botanico del DiSTeBA – Università Salento
Antonella Millarte, curatrice della “Guida al Buongusto di Puglia e Basilicata” della Gazzetta del Mezzogiorno
Modera:
Francesca Mandese (Corriere del Mezzogiorno)

REGISTRATI!